LIVE WORKS Performance Act Award_Vol.5

10th – 23rd July 2017

a project by Centrale Fies

competition announcement

 

DEADLINE EXTENDED

Last weeks to apply!

DEADLINE EXTENDED

The deadline for

LIVE WORKS Performance Act Award Vol. 5

application has been postponed to 12th april 2017

 

 

curated by

Barbara Boninsegna (artistic director of Centrale Fies, Dro)

Simone Frangi (artistic director of Viafarini, Milan)

Daniel Blanga-Gubbay (founder of Aleppo, Brussels)

STAFF

Fabio Sajiz (technical curator)

Stefania Santoni and Maria Chemello (production)

CONTACT  liveworks@centralefies.it Centrale Fies, Loc. Fies 1, Dro (TN), Italy

LIVE WORKS is a platform dedicated to live contemporary practices that contribute to deepening and broadening the idea of performance, following the current evolution of performance and its styles. This platform aims to measure the concreteness of performance in the real world, investigating the double of nature of LIVE - in person and alive - highlighting those moments in which performance integrates with the dynamics of life.

Created in 2013 by Centrale Fies, in collaboration with Viafarini, the LIVE WORKS platform includes: LIVE WORKS Performance Act Award, The Free School of Performance, Centrale Fies Performance Art Collection.

LIVE WORKS  Performance Act Award_Vol. 5

 The award LIVE WORKS includes a creative residency period, for nine selected projects. LIVE WORKS sees performance as a work space, and as an instrument and cultural exercise. Starting from the notion of performance in the visual art practice, the prize is unique in its particular attention to hybrid research, underlining the openness and fluidity of performance, its social and political implications and its level of public understandability. The competition is open to a wide range of emerging performative actions, including: Performances, sound and new media arts, text-based performances, lecture performances, multimedia storytelling, choreographic practices, relational and workshop-based projects, and other projects questioning the idea of performativity beyond the body.

Artists and professionals from any geographic location can enter the competition, as individuals or in groups, with a single project. The competition only accepts unpublished or long-term projects that need to be developed and/or concluded, for which participation would represent an evolution of the project or it’s final chapter.

The nine projects selected by LIVE WORKS will be invited to participate in a production residency at Centrale Fies from the 10th to the 20th July 2017,  during which each project will have a budget of 1000,00 to contribute to the production of the performance.

The production of the performance projects during the residency will be supported by diverse types of curatorship, from theoretical to technical development.

During the residency phase, Centrale Fies will provide a technician and a production manager to assist the artists as they develop the selected projects. The residency phase is an essential part of the development of the competition and of the selected projects.

In the event that the residency cannot be carried out in the period indicated in the competition announcement, it is possible to organize alternative forms of residency. The proposal for an alternative residency must be justified by the typology and characteristics of the projects presented.

The performances produced will be presented during the 37th edition of the Drodesera Festival of Performing Arts (21st, 22nd, 23rd July 2017). On this occasion, the nine winning projects will be seen and discussed by a board of international professionals, working for festival, institutions residency and production programs that sustain and produce research in performance. The board will be actively involved in public and private meetings with the nine artists.

The nine selected projects can benefit of a further 10-day residency at Centrale Fies in a period betweenthe 1st August and  the 31st December 2017.

For Live Works vol. 5 the guest board is composed by:

Lorenzo Benedetti (Director of Kunstmuseum St. Gallen);

Vincent Honoré (Chief curator at David Roberts Art Foundation, London and curator of the XIII Baltic Triennale); 

Eva Neklyaeva (Director of Santarcangelo Festival);

Manuel Segade (Director of Centro de Arte Dos de Mayo, Madrid and curator of Spanish Pavillion at 57th Venice Biennale);

Christine Tohmé (Director of Ashkal Alwan, Beirut and curator of Sharjah Biennial 13).

TERMS AND CONDITIONS

Artists who intend to participate must:

1.     Fill in the online participation form here (https://liveworks.wufoo.com/forms/m1ud5zv71t1p6hr/

2.     Attach their portfolio, including a personal statement and curriculum vitae. Required format: pdf.

Accepted languages: english, italian. The documentary material must be contained in a single compressed folder, no bigger than 10mb.

3.    Attach a description of the performance project to be developed during the residency period. The description should include an abstract (max. 1000 characters / three A4 pages, including photos, images) in pdf format. Accepted languages: english, italian. The documentary material must be contained in a single compressed folder, no bigger than 10mb.

4.     Attach links to any audiovisual material. Accepted formats: avi, mov, mpeg, mp4, mp3. Accepted languages: all.
The material must be contained in an external server (vimeo, YouTube, other) with the link and any necessary password provided.

5.     Pay a € 24,00 registration fee, which partially covers the administrative costs, via on-line form (https://liveworks.wufoo.com/forms/m1ud5zv71t1p6hr/) or bank transfer.

Registration for participation must be sent by midnight on the 31st March 2017. Candidates who submit after this deadline will not be accepted.

During the residency period, the organisation will cover room and board costs. Beyond the budget get by each artist, transport costs will be reimbursed up to a maximum of € 200,00 for each of the projects selected. For foreign candidates, Centrale Fies will seek to provide a letter of invitation for eventual applications for a grant or mobility fellowship.

The selection will be conducted in two phases: the nine projects finalists will be adjudicated by the main curators. The nine selected projects will take part to the residency phase and will be presented on the evening of 21st 22nd and 23rd July 2017.  Each evening includes the presentation of three projects and a guest performer.

DATES AND DEADLINES

16 th February 2017 | competition announcement

31st March 2017 | competition entry deadline

24th April 2017 | participants announcement

10th - 20th July 2017 | the residences of the participants

21st - 23rd July 2017 | performance presentations

1st August- 31st December | time-frame for a second 10-day individual residency in Centrale Fies

PAYMENTS AND CONDITIONS

The competition registration fee partially covers the administration costs, and amounts to € 24,00. The artists must keep a copy of the payment made. The registration fee is not reimbursable.

The payment of the registration fee can be made:

•    On-line with a credit card

Within the registration form, making the payment in the relevant section through the PayPal service (if the credit card is not in the name of the person participating directly in the competition, it is obligatory to specific the name of the card-holder in the on-line registration form).

•    Bank transfer

As an alternative to payments made with PayPal, it is possible to register for the competition using a bank transfer. In this case, it is obligatory to make the transfer before filling in the online form.

In the payment section of the form, participants should insert the reference code of the transfer:

CASSA RURALE ALTO GARDA - IBAN: IT42M0801634760000001141273 - BICCCRTIT2T04A - in the name of IL GAVIALE soc. coop. the payment description should be “Registration LIVE WORKS 2016, name and surname of the artist / name of group”.

We do not accept any charges for transfer costs, on penalty of registration cancellation.

Centrale Fies is a space organized for live spectacles, and is equipped with specific technical equipment. Together with the competition announcement, a downloadable kit with diagrams and images of the space is available on http://www.centralefies.it/space.html

The evaluation of the performance project’s feasibility within the requirementsstated in the competition announcement is the responsibility of the artist.

For further information please write to liveworks@centralefies.it

Participants must guarantee the intellectual property of the developed presentations. The work that involve non-original music or images must guarantee the relative rights and must cover any eventual rights necessary.

The material presented and the performance produced will remain the property of the author.

In the framework of LIVE WORKS, Centrale Fies is setting up a permanent Collection of Performance Art whose aim, beyond the simple documentation, is to explore different possible relations between ephemeral production and its traces, and to question the notion of performativity in objects and traces.

During the residency, artists are asked to consider this questions as well as invited to participate to the Collection through a donation if they and Centrale Fies consider it appropriate.

Centrale Fies reserves the right to publish the candidacy, without additional advisement, and to organize various activities for the appropriate promotion of the project and its participants.

The Competition Authority is Centrale Fies: Il Gaviale Società Cooperativa, via Gramsci 13, 38074 - Dro (TN). Participation in the competition requires complete and unconditional acceptance.Any dispute is settled by the Court of Trento. The translation of the current competition announcement is for informational purpose only. In case of disputes, the Italian text will be the sole reference point.

Info: liveworks@centralefies.it

 

 

 

 

 

 

 

LIVE WORKS Performance Act Award_Vol.5

10 – 23 Luglio 2017

un progetto di Centrale Fies

bando di concorso

 

PROROGA DEL BANDO

Ultime settimane per applicare!

PROROGA DEL BANDO

La scadenza del bando

LIVE WORKS Performance Act Award Vol.5

è stata prorogata al 12 aprile 2017

 

 

a cura di

Barbara Boninsegna (direttrice artistica di Centrale Fies, Dro)

Simone Frangi (direttore artistico di Viafarini, Milano)

Daniel Blanga-Gubbay (fondatore di Aleppo, Bruxelles)

STAFF

FabioSajiz  (curatore tecnico)

Stefania Santoni e Maria Chemello (produzione)

CONTATTI liveworks@centralefies.it Centrale Fies, Loc. Fies 1 Dro (TN), Italia

Ideata nel 2013 da Centrale Fies in collaborazione con Viafarini, LIVE WORKS è una piattaforma dedicata alle pratiche contemporanee live che contribuiscono all’approfondimento e all’ampliamento della nozione di performance, seguendo l’attuale spostamento del performativo e delle sue cifre.

La piattaforma vuole misurare la concretezza della performance nel reale indagando l’idea di live nella sua duplice natura - dal vivo e il vivo - dando spazio ai momenti in cui la performance si integra alle dinamiche di vita.

LIVE WORKS - Performance Act Award_Vol. 5

LIVE WORKS si struttura grazie ad un periodo di residenza creativa, offerto a nove progetti selezionati.

LIVE WORKS intende la performance come “spazio di lavoro” e come strumento ed esercizio culturale. L’unicità del premio consiste in un’attenzione particolare alla ricerca ibrida con l’intento di sottolineare la natura di “apertura” e fluidità del performativo, la sua implicazione sociale e politica e la sua intelligibilità pubblica.

Sono ammissibili al bando azioni performative emergenti di diversa natura, comprese: performance, sound and new media art, text-based performance, lecture performance, multimedia storytelling, pratiche coreografiche, pratiche relazionali e progetti workshop-based, e altri progetti che mettono in discussione l’idea di performance al di là del corpo.

Possono partecipare al bando artisti e professionisti di ogni provenienza geografica, singoli o gruppi, con un solo progetto. Al bando sono ammessi solo progetti inediti o di lungo periodo che devono essere sviluppati e/o conclusi e di cui la partecipazione al premio rappresenta un capitolo o il capitolo finale.

I nove progetti, selezionati da LIVE WORKS saranno invitati a partecipare ad una residenza di produzione presso Centrale Fies dal 10 al 20 luglio 2017 durante la quale avranno a disposizione un budget di € 1000,00 ciascuno per produrre la performance.

La produzione dei progetti performativi in residenza avverrà intrecciando diverse tipologie di curatela, dallo sviluppo tecnico all'accompagnamento teorico, attraverso una Free School of Performance composta di studio visit, critical session e reading group.

Durante la fase di residenza Centrale Fies metterà a disposizione un tecnico e un responsabile di produzione per assistere gli artisti durante lo sviluppo dei progetti selezionati. La fase di residenza è parte integrante dello sviluppo del bando e dei progetti selezionati, in caso di particolare impedimenti nell’effettuare la residenza durante il periodo indicato nel bando è possibile sviluppare forme di residenza alternative, la proposta di forme di residenza alternative deve essere giustificata dalla tipologia e particolarità del progetto presentato.

Le performance prodotte saranno presentate durante la 37a edizione del Festival di performing art Drodesera (21, 22 e 23 Luglio 2017). In questa occasione i nove progetti saranno visionati e discussi da un board di professionisti internazionali, provenienti da festival, istituzioni, centri di produzione e residenza e manifestazioni che sostengono /producono la ricerca in ambito performativo. Il board, oltre a valutare la qualità dei lavori presentati, sarà coinvolto attivamente in incontri pubblici e privati con i nove artisti per approfondire alcuni passaggi fondamentali elaborati dalle performance proposte al pubblico.

I nove progetti selezionati potranno inoltre beneficiare di un ulteriore periodo di residenza di 10 giorni presso Centrale Fies, nel periodo compreso tra il 1 Agosto 2017 e il 31 Dicembre 2017, a scelta del singolo vincitore e in accordo con la struttura. 

Per Live Works vol. 5 il guest board è composto da:

Lorenzo Benedetti (Direttore di Kunstmuseum St. Gallen);

Vincent Honoré (Curatore capo a David Roberts Art Foundation, Londra e curatore della XIII Baltic Triennale); 

Eva Neklyaeva (Direttrice di Santarcangelo Festival);

Manuel Segade (Direttore del Centro de Arte Dos de Mayo, Madrid e curatore del Padiglione Spagnolo alla 57esima Biennale di Venezia);

Christine Tohmé (Direttrice di Ashkal Alwan, Beirut e curatrice di Sharjah Biennial 13).

MODALITÀ E TERMINI PER LA PARTECIPAZIONE

Gli artisti che intendono partecipare al premio devono:

1.   compilare online il modulo di partecipazione (https://liveworks.wufoo.com/forms/m1ud5zv71t1p6hr/

2.   Allegare il proprio portfolio comprensivo di statement e curriculum vitae. Formato richiesto: pdf

Lingue ammesse: inglese, italiano. Il materiale documentario dovrà essere contenuto in un’unica cartella compressa che non potrà superare i 10 mb.

3.  Allegare il progetto di performance da sviluppare nel periodo di residenza. Il progetto deve comprendere un abstract in pdf (max. 1000 parole / 3 pagine A4 compresi di foto e immagini). Lingue ammesse: inglese, italiano. Il materiale documentario dovrà essere contenuto in un’unica cartella compressa che non potrà superare i 10 mb.

4.   Allegare altro eventuale materiale audiovisivo. Formati ammessi: avi, mov, mp3, mp4.

Lingue ammesse: tutte. Il materiale dovrà essere contenuto in un server esterno (vimeo, youtube, altri) di cui dovranno essere riportati link ed eventuali password.

5.   Provvedere al pagamento di € 24,00 per le spese di iscrizione a parziale copertura dei costi segreteria tramite modulo on-line (https://liveworks.wufoo.com/forms/m1ud5zv71t1p6hr/) o bonifico.

Le candidature dovranno essere inviate entro le ore 24.00 del 31 Marzo 2017. Le candidature che giungeranno dopo il termine non saranno accettate.

Durante i periodi di residenza l’organizzazione coprirà i costi di vitto e alloggio. Per i trasferimenti è previsto un rimborso complessivo fino ad un massimo di € 200,00 per ognuno dei progetti selezionati. Per i candidati stranieri Centrale Fies si impegna a fornire lettera di invito per eventuali application a borse per la mobilità.

La selezione avverrà in due fasi: i nove progetti finalisti verranno giudicati dal board curatoriale. I progetti selezionati accederanno alla fase di residenza e verranno, successivamente, presentati nelle serate del 21, 22 e 23 Luglio 2017. Ogni serata prevede la presentazione di tre progetti e di un guest performer.

DATE E SCADENZE

16 Febbraio 2017 | pubblicazione del bando

31 Marzo2017 | chiusura del bando

24 Aprile 2017 | proclamazione dei progetti selezionati

10 - 20 luglio 2017 | residenza dei progetti selezionati a Centrale Fies

21 - 23 luglio 2017 | presentazione delle performance

1 Agosto- 31 Dicembre 2017 | periodo per residenza di 10 giorni presso Centrale Fies

MODALITÀ DI PAGAMENTO E CONDIZIONI GENERALI

La quota di iscrizione al premio come parziale copertura dei costi di segreteria ammonta a € 24,00.

Gli artisti dovranno conservare una copia del pagamento. La quota d’iscrizione non è rimborsabile.

Il pagamento della quota di iscrizione può essere effettuato:

    •       On-line con carta di credito

All’interno del modulo di iscrizione effettuare il pagamento, nella sezione dedicata, tramite servizio PayPal (nel caso in cui la carta di credito non fosse intestata al diretto partecipante al bando, è obbligatorio specificare l’intestatario della carta di credito nel modulo di iscrizione on-line)

    •       Bonifico Bancario

In alternativa al pagamento tramite PayPal è possibile iscriversi al premio tramite bonifico bancario.

È obbligatorio, in tal caso, effettuare il versamento prima della compilazione del modulo di iscrizione on-line. Il bonifico deve essere effettuato sul conto:

CASSA RURALE ALTO GARDA - IBAN: IT42M0801634760000001141273 - BICCCRTIT2T04A - intestato a IL GAVIALE soc. coop. con causale “Iscrizione LIVE WORKS 2017, nome e cognome dell’artista”.

Nella sezione dedicata ai pagamenti del form on-line inserire il codice di riferimento operazione (CRO).

Non si accettano addebiti di spese di bonifico, pena l’annullamento dell’iscrizione.

Centrale Fies è un art work space fornito delle specifiche attrezzature tecniche. Sul sito http://www.centralefies.it/space.htm è possibile scaricare il kit con le piante e le immagini degli spazi. La valutazione della fattibilità del progetto di performance all’interno dei vincoli dettati dal bando è a carico dell’artista.

Per maggiori informazioni è possibile scrivere a liveworks@centralefies.it

I partecipanti si impegnano a garantire la proprietà intellettuale degli elaborati presentati.

Per le opere che prevedono musica o immagini non originali dovranno essere garantiti i relativi diritti ed eventuali coperture dei diritti qualora necessari.

Il materiale presentato e le performance prodotte resteranno di proprietà dell’autore.

Parallelamente alla promozione del premio, Centrale Fies presenta una Collezione di Performance Art il cui intento, al di la della semplice documentazione, risiede nell’esplorazione delle diverse relazioni fra produzione effimera e le relative tracce. Durante la residenza gli autori saranno invitati a considerare tali questioni e, a discrezione loro e di Centrale Fies, chiamati a partecipare alla Collezione.

Centrale Fies si riserva il diritto di pubblicare senza ulteriore avviso le candidature o di organizzare attività di diverso tipo rivolte alla corretta promozione del progetto e dei suoi partecipanti.

Ente banditore è Centrale Fies: Il Gaviale Società Cooperativa, via Gramsci 13, 38074 - Dro (TN).

a partecipazione al bando di concorso ne comporta la piena e incondizionata accettazione. Per ogni controversia è competente il Foro di Trento. La traduzione del presente bando ha solamente valore informativo, in caso di controversia farà fede il testo in italiano.

Info: liveworks@centralefies.it